Trieste Secolo Quarto

politica-politika-policy
trieste-trst-triest

#1

Un “progetto” che è iniziato da poco, dai collegamenti politici incerti, il cui nome si riferisce alla ricorrenza di 300 anni dalla proclamazione del Freihafen Triest.
Chi sono:
http://www.triestesecoloquarto.eu/#team


#2

Di pregevole, finora, hanno effettuato un sondaggio (2019) sulle opinioni e le preferenze dei cittadini più giovani, che potrà essere utile anche a noi.

Tutti i risultati del sondaggio sono in questo file: http://www.triestesecoloquarto.eu/wp-content/uploads/2019/04/ts4_raccoltadati.pdf

Alcuni dati significativi tratti dal lavoro di TS4 in cui sono stati intervistati i giovani:

  • Per il 52% (che diventa il 67% fra gli under 35!) sono le opportunità lavorative a determinare se andarsene da Trieste.

  • Porto e logistica vincono, incredibilmente, come fattore su cui scommettere per lo sviluppo di Trieste (per il 65%, di cui il 59,7% delle donne e il 73,2 degli uomini intervistati), seguite da turismo e ricerca/sviluppo.

  • Le cose di cui sentono più la mancanza sono: spazi verdi (41%), spazi per le associazioni
    e i giovani (32%), infrastrutture per la mobilità sostenibile (28%).

  • Per l’82% sono le istituzioni locali a dover far qualcosa per migliorare la situazione attuale. Per il 72% sono i cittadini stessi.

  • Il 25% di chi se n’è andato da Trieste è sicuro di voler tornare, mentre il 65% dovrebbe valutare. Solamente il 10% non ha intenzione di ritornare.

  • Solo il 51% di chi non è nato a Trieste è convinto di volerci restare.

  • Riguardo la domanda «Vorresti che Trieste si aprisse di più verso…», la risposta è lapidaria ed entusiasmante per il nostro movimento: il 64% vuole che Trieste si apra di più a NORD, verso il mondo germanico, e il 56% ad EST, verso i Balcani. Solo per il 31,7% dovrebbe aprirsi a Sud-Est, verso l’Italia.