FVG, la regione-disastro (Friuli Venezia Giulia)

italia-italija-italy
problemi-težave-problems
friuli-furlanija-friûl
mitteleuropa
fvg

#1

Info e notizie su quest’entità.


#2

La regione autonoma Friuli - Venezia Giulia nasce con la legge costituzionale 31 gennaio 1963, n. 1
Nei seguenti articoli la descrizione della nuova entità amministrativa:

Art. 1
Il Friuli-Venezia Giulia è costituito in Regione autonoma, fornita di personalità
giuridica, entro l’unità della Repubblica italiana, una e indivisibile, sulla base dei
principi della Costituzione, secondo il presente Statuto.
Art. 2
La Regione comprende i territori delle attuali province di Gorizia e di Udine e dei
comuni di Trieste, Duino-Aurisina, Monrupino, Muggia, San Dorligo della Valle e
Sgonico.
La Regione ha per capoluogo la città di Trieste.
Ferme restando le disposizioni sull’ uso della bandiera nazionale, la Regione ha
un proprio gonfalone ed uno stemma approvato con decreto del Presidente della
Repubblica.
Art. 3
Nella Regione è riconosciuta parità di diritti e di trattamento a tutti i cittadini,
qualunque sia il gruppo linguistico al quale appartengono, con la salvaguardia delle
rispettive caratteristiche etniche e culturali.

La costituzione della regione risulta viziata fin dal principio dall’inesistenza della provincia di Trieste, cessata nel 1947 e poi ricostituita senza nessun atto dall’amministrazione italiana (nel testo sono indicati i comuni del Territorio di Trieste e non la provincia). La questione è stata sollevata in tempi recenti dal parlamentare a Roma Aris Prodani.


#3

Mario Anzil del comune di Rivignano Teor descrive le inefficienze delle UTI, che paiono essere sempre più dei doppioni inutili con due funzioni
principali:

  1. poltronificio SENZA elezioni (al contrario degli ex consigli provinciali);
  2. Scusa per girare sempre più competenze in mano alla regione FVG, che ormai rappresenta un accentramento politico e decisionale assolutamente
    inaccettabile, e da combattere.

Link al video:


#4

Perquisizioni e sequestri di atti e documenti di 120 società e 220 soggetti in 14 regioni disposti dalla Procura di Gorizia per turbativa d’asta e utilizzo di materiali difformi. C’è anche l’ipotesi di concussione. Tra gli enti e i maxi cantieri sotto indagine in regione: Commissario per la Terza corsia A4, Autovie Venete, Fvg strade, Autostrade per l’Italia, Aeroporto Fvg per Trieste Airport, gli aeroporti di Treviso, Venezia, Verona e Bologna e società collegate, Regione Fvg, Autorità portuale di Trieste, Consorzio per lo sviluppo economico del monfalconese e una miriade di altri enti territoriali


#7

#8

#9