Estonia / Estonija

europa-evropa-europe
tecnologia-tehnologijo-tech

#1

L’Estonia è un paese giovane che ha saputo rinnovarsi e fornire un modello di sviluppo innovativo e di successo. Vediamo come.


#2

La storia dell’Estonia e’ estremamente interessante. Lasciata devastata nel 1990, oggi e’ quasi una superpotenza digitale. Molto in comune con la disastrata Trieste con cui abbiamo a che fare.


#3

L’esempio dell’Estonia può essere davvero interessante per noi, proprio perché, in buona parte, sono riusciti a generare benessere da risorse totalmente immateriali.
Per esempio introducendo al mondo il concetto di e-residency (residenza digitale):
http://e-resident.gov.ee/


#4

Sono stato l’estate scorsa a Tallinn, e confermo che l’Estonia è un paese veramente interessante, avanzatissimo, in grande sviluppo.


#5

Il progetto “E Residency” consente agli imprenditori di poter avviare una società in Estonia e di poterla gestirla completamente online, al 100%. Nell’attualità della società in rete risulta essere il miglior modo per gestire un business, indipendentemente dalla località di residenza, con costi minimi e con un’amministrazione completamente sburocratizzata e non invasiva. Sviluppare impresa in Estonia significa muoversi in un contesto economico dove il 99,6% delle transazioni bancarie vengono effettuate elettronicamente; il 96,3% dei cittadini hanno dichiarato il loro reddito elettronicamente; l’87% della popolazione utilizza quotidianamente internet. Questa geniale visione digitale del proprio futuro ha consentito ai cittadini di ottenere un sistema estremamente efficiente e, contemporaneamente, ha consentito al governo di poter risparmiare una enorme quantità di spesa pubblica in fornitura di servizi.

fonte: http://irepi.com/en/europa/estonia/


#6

Questo è il portale estone con tutti i servizi collegati all’e-residency.
Impressionante per davvero, al momento non esistono esempi comparabili, nel mondo.


#7

L’Estonia sta lavorando in modo avanzato anche all’integrazione tecnologica su scala cittadina.

Estonian Smart City Cluster is designed to create an innovative environment in cities which will boost the competitive ability of companies by bringing together businesses, citizens, public authorities, R&D institutes and structures that support innovation. The cluster will focus on the creation, development (including product development) and exporting of innovative solutions taking in different spheres of urban life. This is a joint project between the City of Tartu, ICT companies and infrastructure companies.

Main focus areas of the cluster are:

  1. ICT in different actions and processes of the cities
  2. ICT and other technologies in developing healthcare and social welfare in an efficient and cost effective way
  3. Energy saving in building and maintaining different buildings

Vision
By the year 2020 Estonian Smart City Cluster is internationally known as the leading developer and exporter of smart city solutions that are based on ICT and other technologies.

Mission
Our mission is to support the development of smart city solutions in order to improve the life quality in the cities, and also to accelerate the export of enterprises. This will be achieved via internationally valued innovation environment, where city authorities and citizens, scientists, enterprises etc. are co-creating smart solutions based on contemporary technologies, that make providing both public and private smart city services more effective and easier to use.

Link al progetto: http://smartcitylab.eu/


#8

Questo è il software avanzato che l’Estonia sta utilizzando oggi per il proprio sistema educativo in maniera integrata: https://www.ekool.eu/index_en.html

È, fra le altre cose, già oggi in vendita a basso prezzo, direttamente rivolto ai singoli istituti scolastici.

FAQ about eKool in English: http://ekool.company/en/student


#9

Articolo riassuntivo sulla situazione in Estonia da parte del Corriere della Sera

Sono oltre 4mila i servizi pubblici cui i cittadini possono accedere tramite una carta elettronica introdotta nel 2002. Solo tre cose non si possono fare online: sposarsi, divorziare e vendere o comprare casa. Un «miracolo» reso possibile da X-Road, un sistema che permette agli uffici pubblici ed alcuni privati, se autorizzati, di accedere ai propri database in modo automatico e sicuro. Di fatto, una volta immessa un’informazione nel sistema, tocca alla pubblica amministrazione ricordarsi quanti figli hai, di quale malattia soffri, quanto guadagni e di quali agevolazioni hai diritto.


#10

Dall’estate 2020, l’Estonia ha approvato un visto specifico per “nomadi digitali”, che fa parte di un’operazione per attirare talenti dall’estero.


La pagina ufficiale del governo estone a riguardo: https://e-resident.gov.ee/nomadvisa/

Digital nomads and remote workers have long faced ambiguity when working while they travel, often skirting the law by working while visiting a country with a tourist visa.

But as of August 1, 2020, eligible location-independent workers can apply for the chance to come to Estonia to live for up to a year with peace of mind that they can legally work.

Estonia has already transformed the way a country serves people beyond its borders through programmes such as e-Residency. Now with the Digital Nomad Visa, Estonia is transforming how people in the world choose to work.

Who is eligible to apply?

You can apply for the digital nomad visa if you meet the following requirements:

  1. You are able to work independent of location
  2. You can perform your work duties remotely using telecommunications technology
  3. You either have an active employment contract with a company registered outside of Estonia, conduct business through your own company registered abroad, or work as a freelancer for clients mostly outside of Estonia.
  4. You can provide evidence that your income met the minimum threshold during the six months preceding the application. Currently, the monthly income threshold is €3504 (gross of tax).